Articoli La storia della cistite ricorrente di Anna.
<A>

La storia della cistite ricorrente di Anna.

Di Anna Sawkins. Aggiornato il 4 agosto 2019

Anna ha sofferto di IVU e cistite per la maggior parte della sua vita adulta prima di scoprire D-mannosio nel 2002. Un ex dipendente del Servizio sanitario nazionale e docente universitario, Anna ha intrapreso una missione che cambia la vita per condividere i comprovati benefici di questo raro zucchero con milioni di compagni malati nel Regno Unito e nel mondo.


Annas Sawkins, Sweet Cures Fondatore

Come molti dei nostri clienti, ho sofferto ripetute infezioni della cistite correlata a E. coli per anni, con ben sei attacchi virulenti all'anno, ogni settimana duratura. Mi furono prescritti innumerevoli cicli di antibiotici e bevuto litri di succo di mirtillo rosso in un disperato tentativo di acidificare l'urina. Niente ha tenuto lontani gli attacchi a lungo, ogni nuovo attacco era peggiore del precedente. È stato stabilito un miserabile ciclo che mi ha lasciato impotente e cronicamente malato. Nel mio caso, come con molti dei nostri clienti, le infezioni sono continuate anno dopo anno e mi sono sentito intrappolato in questo ciclo: un sollievo temporaneo con ogni antibiotico appena prescritto, la reinfezione sarebbe tornata con una vendetta.

I medici prescriverebbero il corso più breve possibile, il più leggero possibile antibiotico. Ma non riuscirebbe a sradicare completamente l'infezione. Quando tornavo, prescrivevano lo stesso antibiotico, per un periodo più lungo. È probabile che un antibiotico che non riesce a distruggere un'infezione sia fallito perché i batteri hanno accumulato resistenza all'antibiotico. I batteri sopravvivrebbero e continuerebbero a moltiplicarsi causando più danni. Nel mio caso, il modello è stato stabilito e le mie infezioni stavano gradualmente peggiorando. Presto, nulla ha avuto alcun impatto se non gli antibiotici ad alto spettro ad alto rischio che, per me, hanno avuto effetti collaterali debilitanti.

E mi sembrava che la cistite femminile fosse, ed è tuttora, raramente presa molto sul serio. Le donne sono ancora sottoposte a umilianti lezioni di igiene. Come se la pulizia fosse il problema piuttosto che, come dimostrato dalla ricerca scientifica, i biofilm che proteggono i batteri profondamente incorporati.

Ero disperato. Ho iniziato la mia ricerca. Più ho imparato, più è diventato chiaro che in realtà non ero stato nuovamente infettato. Stavo soccombendo alla stessa infezione che stava diventando più forte. I batteri mutati, i batteri che cambiano in risposta all'uso della medicina, scavano più in profondità nella parete vescicale, in attesa di emergere e iniziano a ricolonizzare una volta concluso il ciclo prescritto di antibiotici.

Ho anche imparato che l'urina altamente acida crea un ambiente che incoraggia la ricrescita batterica. Ora so che alcalinizzare il pH delle urine inibisce la crescita batterica. Bicarbonato di sodio, aglio e succo di limone hanno contribuito ad alleviare i sintomi, soprattutto se assunti al primo segno di infezione. Non piacevole, ma migliore della cistite.

Dopo un episodio particolarmente grave di cistite e il trattamento con l'ennesimo ciclo di antibiotici ad ampio spettro a base di fluorochinolone, mi sono reso conto irrimediabilmente di essere in gravi difficoltà. L'infezione non si era risolta e probabilmente non lo avrebbe mai fatto. Vorrei bere litri d'acqua e rilasciare una minuscola tazza di urina. Ho avuto gonfiore addominale, dolore estremo e problemi ai reni. Fondamentalmente, ero alla fine del mio legame e gravemente malato.

Fortunatamente, la mia ricerca sui possibili rimedi mi aveva portato a un raro zucchero naturale noto come D-mannosio, la mia prima spedizione era arrivata. Ho preso un livello di cucchiaino da tè in un bicchiere di succo di mela. Anche se avevo appena concluso un ciclo di sette giorni di antibiotici ad ampio spettro, quando andai ad alleviare me stesso, l'urina che passai aveva un odore intensamente disgustoso e sembrava altamente infetto. Ho pensato che fosse peggio che mai. Quanto mi sbagliavo. L'urina maleodorante era che l'E. coli veniva espulso dal mio sistema. Nel giro di poche ore ho sentito sollievo e in un giorno ero completamente libero da qualsiasi sintomo di cistite. Ho pianto di sollievo.

Ci sono voluti mesi per sbarazzarsi finalmente della propensione per nuovi episodi. I batteri incorporati devono riemergere prima di poter essere rimossi. Ma ora, sentendo di aver schivato un proiettile, rimango libero dalle infezioni.

Quindi come vanno le cose adesso per me personalmente? Bene, la verità è che soffro ancora degli effetti collaterali dell'uso di un antibiotico a base di fluorochinolone. Ho un sistema immunitario indebolito, ma conduco una vita normale. Riesco a camminare di nuovo (per chilometri) e una cucchiaiata di D-mannosio ogni notte prima di dormire mi aiuta a mantenere una vescica sana.

Penso che siamo privilegiati nel 21° secolo. Abbiamo accesso a così tante informazioni utili che ci consentono di assumerci maggiori responsabilità per la propria salute e di ricercare soluzioni efficaci a lungo termine. Siamo in grado di trovare integratori alimentari sicuri che non sollevano il nostro sistema immunitario o hanno effetti collaterali.

Saprai se ci parli, che Sweet Cures è impegnata in prodotti privi di contaminanti al 100% per tutti. Ti imploriamo di ricercare il D-mannosio su Internet e vedere di persona, ha aiutato innumerevoli uomini, donne, bambini e persino animali domestici, che altrimenti si sentivano intrappolati in un ciclo infinito di infezioni e antibiotici. Il nostro obiettivo principale è diffondere la parola e aiutare le persone a condurre una vita sana e senza preoccupazioni.

Anna Sawkins, Sweet Cures Fondatore